close

  • Servire la Polonia – creare l’Europa – capire il mondo

     

  • MATRIMONIO DAVANTI ALL’UFFICIALE DI STATO CIVILE IN ITALIA

  •  

     

    Matrimonio davanti all’Ufficiale di Stato Civile in Italia

     

    I cittadini polacchi che intendono contrarre matrimonio davanti all'Ufficiale di Stato Civile in Italia, dovrebbero rivolgersi per tutte le informazioni sulla documentazione necessaria agli Uffici di Stato Civile presso il loro Comune di residenza.

     

    L'unica formalità espletata tramite le autorità polacche è il rilascio del nulla osta al matrimonio secondo la legge vigente in Polonia. Il documento può essere ottenuto direttamente presso l'Ufficio di Stato Civile in Polonia, oppure dal Console della Repubblica di Polonia.

     

    Chi intende ottenere il nulla osta al matrimonio secondo la legge vigente in Polonia  dal Console, presenta la seguente documentazione:

     

    • documento d’identità polacco (passaporto o carta d’identità polacca);
    • copia integrale dell'atto di nascita;
    • se sposato/a in precedenza, documentazione comprovante la cessazione degli effetti civili del matrimonio, ovvero l'estratto per riassunto dell'atto di morte del coniuge precedente oppure l’estratto per riassunto dell'atto di matrimonio con l'annotazione di scioglimento, oppure annullamento del matrimonio, oppure la sentenza definitiva del Tribunale di annullamento o inesistenza del matrimonio;
    • certificato attestante lo stato civile del nubendo (ad es. certificato cumulativo);
    • dichiarazione scritta di non essere a conoscenza di condizioni che impediscono il matrimonio ai sensi dell'art. 80 della Legge sugli atti dello stato civile;
    • domanda di rilascio del nulla osta.

     

    Dopo aver rilasciato il nulla osta al matrimonio secondo la legge vigente in Polonia, Consolato provvede alla sua traduzione in lingua italiana e lo consegna al richiedente.

     

    La tariffa consolare per il rilascio del nulla osta consolare al matrimonio è di 50 euro e la relativa traduzione in lingua italiana costa 30 euro.

     

    Le persone che hanno ottenuto il nulla osta al matrimonio all'estero direttamente dall'Ufficio di Stato Civile in Polonia, possono presentarsi all'Ufficio Consolare per ottenere la traduzione del documento.

     

    La tariffa consolare per la preparazione e l’attestazione della traduzione: 30 euro.

     

     

    Matrimonio davanti al Console

     

    Chi intende contrarre matrimonio presso l'Ufficio Consolare della Repubblica di Polonia in Roma, dovrebbe segnalarlo almeno 2 mesi in anticipo e presentare la seguente documentazione:

     

    • documento d’identità;
    • estratto per riassunto dell'atto di nascita rilasciato dall'Ufficio di Stato Civile in Polonia;
    • documentazione comprovante lo scioglimento o l’annullamento del matrimonio se sposato/a in precedenza, oppure inesistenza del matrimonio se era in corso un procedimento in merito;
    • dichiarazione scritta di non essere a conoscenza di condizioni che impediscono il matrimonio.

     

    Comprovano la cessazione degli effetti civili del matrimonio:

     

    • estratto per riassunto dell'atto di morte oppure sentenza definitiva del Tribunale sull'accertamento o dichiarazione del decesso del coniuge precedente;
    • estratto per riassunto dell'atto di matrimonio con l'annotazione di scioglimento del matrimonio tramite divorzio oppure sentenza definitiva di divorzio rilasciata dal Tribunale.

    Comprovano l'annullamento del matrimonio: l’estratto per riassunto dell'atto di matrimonio con l'annotazione di annullamento del matrimonio tramite divorzio, la sentenza definitiva di annullamento del matrimonio rilasciata dal Tribunale.

     

    Comprova l'inesistenza del matrimonio: sentenza definitiva di inesistenza del matrimonio rilasciata dal Tribunale.

     

    La dichiarazione di matrimonio resa davanti al Console è trasmessa all'Ufficio di Stato Civile di Warszawa-Śródmieście. L'Ufficio di Stato Civile redige l'atto di matrimonio.

     

    La tariffa consolare per l’elaborazione della documentazione e l’organizzazione del matrimonio davanti al Console è di 500 euro.

     

    Print Print Share: